Impianti trattamentoACQUE REFLUE

Home / Evaporatori sottovuoto

Evaporatori sottovuoto

Evaporatori sottovuoto industriali per la distillazione dell’acqua da soluzioni di processo, la concentrazione dei rifiuti liquidi da smaltire o per il recupero di materie prime.

Gli evaporatori sottovuoto consentono di trattare acque di scarico (acque reflue) industriali separando la fase acquosa dagli inquinanti di processo portando ad ebollizione la soluzione di partenza e condensando i vapori generati come acqua distillata. Sono impianti dedicati alla purificazione dell’acqua finalizzata al recupero delle acque di processo.

Gli evaporatori sottovuoto vengono utilizzati per il trattamento di soluzioni esauste per recuperare l’acqua contenuta e ridurre la quantità di rifiuti da smaltire riducendo quindi i costi di smaltimento.

Il processo di distillazione avviene in una caldaia mantenuta sottovuoto in modo da portare ad ebollizione la soluzione ad una temperatura di 35 – 38 °C. Il distillato che si ottiene ha caratteristiche molto simili all’acqua demineralizzata e può essere quindi riutilizzato nel processo produttivo. Gli evaporatori sottovuoto consentono di recuperare come distillato circa il 90% dell’acqua di scarico trattata.

I modelli standard di evaporatori SAITA possono essere personalizzati a seconda delle diverse soluzioni da trattare ed alle condizioni di funzionamento richieste dal cliente.

La gestione è semplice e non richiede particolari interventi da parte del personale dedicato. Tutti gli impianti SAITA sono totalmente automatici per un funzionamento H24. Dal pannello operatore touch-screen si possono decidere tempi e modalità di funzionamento. Disponibile il telecontrollo da remoto via ethernet.

Scarica brochure > Evaporatore sottovuoto – Serie EV
Scarica brochure > Evaporatore sottovuoto – Serie CVD

> PER INFO

serie EV // Evaporatori sottovuoto in pompa di calore

Gli evaporatori sottovuoto della serie EV si caratterizzano per l’utilizzo della pompa di calore quale fonte energetica per il riscaldamento della soluzione acquosa e per la condensazione dei vapori. Il processo di distillazione viene mantenuto sottovuoto consentendo di ottenere una separazione ottimale dell’acqua dagli inquinanti contenuti, arrivando a recuperare più del 90% di acqua distillata. Gli evaporatori EV sono composti da una caldaia di ebollizione realizzata in acciaio inox o leghe speciali. Lo scambio termico avviene mediante scambiatori a serpentino immerso o fascio tubiero. Il vuoto viene creato grazie ad un circuito chiuso in cui viene fatta circolare acqua attraverso un eiettore venturi. Il funzionamento degli evaporatori sottovuoto in pompa di calore richiede solamente alimentazione elettrica ed aria compressa con un consumo energetico in media di circa 150 Wh per litro di distillato prodotto.

Serie EVTC // Evaporatori a termocompressione

Evaporatori a basso consumo energetico a ricompressione meccanica del vapore serie EVTC.
Sono basati sul principio di comprimere il vapore in modo da trasformarlo in acqua alla temperatura di ebollizione corrispondente alla pressione ordinaria, il calore latente viene ceduto in appositi scambiatori di calore alla soluzione da trattare, realizzando così un recupero termico molto efficiente. Viene sfruttata la circolazione forzata attraverso uno scambiatore esterno in cui viene fatta circolare la soluzione da concentrare, mentre nella caldaia avviene l’evaporazione ovvero il passaggio dallo stato liquido a vapore. Il refluo viene portato ad ebollizione ad una temperatura di circa 90 °C. Per il pre-riscaldamento della soluzione da evaporare vengono utilizzate resistenze elettriche o recuperi di calore disponibili nel sito produttivo. Tale tecnologia consente di ridurre il consumo energetico a 40 Wh per litro di distillato prodotto. L’applicazione degli evaporatori a termocompressione è consigliata per il trattamento di grandi volumi di acque reflue con basse concentrazioni di inquinanti. In particolare: L’evaporazione di concentrati di osmosi inversa, emulsioni, percolati, acque di lavaggio, ecc…

SERIE EVFT // Evaporatori mono e multi effetto

Gli evaporatori sottovuoto a mono o multi effetto serie EVFT utilizzano come fluido riscaldante acqua calda o vapore che alimenta uno scambiatore di calore la cui tipologia può variare a seconda della soluzione da evaporare (fascio tubiero, con tubi a U o a piastre). La condensazione del vapore generato nella camera di ebollizione viene garantita da acqua fredda (torre evaporativa) o refrigerata. Negli evaporatori multi-effetto la soluzione da evaporare è scaldata nel primo effetto, il vapore condensa nel secondo dove l’acqua da trattare evapora e così via. In ciascun effetto successivo al primo viene praticato un grado di vuoto corrispondente alla tensione di vapore occorrente per l’ebollizione ad una temperatura più bassa. Tale principio consente di ridurre considerevolmente i consumi energetici legati al processo evaporativo. SAITA produce sia evaporatori modulari a mono, duplice o triplice effetto. Gli evaporatori a doppio effetto (2EV) consentono un risparmio del 50% della richiesta energetica (calorie fornite da acqua calda o vapore) mentre il triplice-effetto (3EV) addirittura del 66%.

serie CVD // Evaporatori sottovuoto raschiati

Gli Evaporatori in pompa di calore serie CVD dotati di raschiatore interno (sistema auto-pulente) e camicia di riscaldamento applicata sulla parte esterna della camera di ebollizione in cui viene fatto circolare il gas Freon. Sono progettati per il trattamento di soluzioni reflue che presentano caratteristiche di: densità, contenuto di olii, sali, metalli, colloidi, coloranti o materie prime di processo. Il trattamento con Evaporatori della serie CVD consente di ottenere rapporti di concentrazione molto elevati arrivando ad ottenere come frazione concentrata un fluido denso o un residuo secco palabile. La gamma dei modelli CVD in pompa di calore va da una produzione oraria di acqua distillata di 5 lt/h fino ad un massimo di 150 lt/h.

Vantaggi:

  • Riutilizzo del 90% dell'acqua trattata.
  • Riduzione dei volumi da smaltire.
  • Riduzione costi di smaltimento.
  • Riduzione costi di gestione dell'impianto di trattamento acque.
  • Ritorno dell'investimento medio di 2 anni.
  • Funzionamento continuo 24h/24h.
  • Zero Emissioni in atmosfera.

I NOSTRI PRODOTTI

Soluzioni impiantistiche personalizzate