Impianti trattamentoACQUE REFLUE

Home / Impianti custom

Seleziona l’impianto speciale da visualizzare:

COLONNE DI DISTILLAZIONE PER RECUPERO ALCOOL E SOLVENTI serie EDF

Colonna di distillazione serie EDF per la separazione di frazioni alcoliche o solventi contenuti in soluzioni di processo.

Sfruttando il minore grado di ebollizione dell’alcool è possibile separarlo dalla fase acquosa. Per questo tipo di applicazioni SAITA propone colonne di distillazione a piatti alimentate da un circuito in pompa di calore (alimentato a corrente elettrica) o a vapore. Tali colonne di distillazione variano da una capacità di 100 lt/h fino a 500 lt/h di alcool o solvente rettificato. Il ciclo di funzionamento è completamente automatico. Tali impianti trovano una loro applicazione nel settore farmaceutico, alimentare e chimico.

Vantaggi:

  • Recupero di alcool al 95%
  • Separazione solventi
  • Recupero soluzioni di processo
  • Riduzione costi di produzione

Settori di applicazione:

STABILIZZAZIONE TARTARICA CON RESINE A SCAMBIO IONICO serie TK

Impianti per l'enologia sviluppati dal 2010

Gli impianti della serie TK rappresentano una nuova applicazione degli impianti di filtrazione a resine a scambio ionico per la stabilizzazione tartarica di vino e mosti. Il processo di scambio ionico tramite resine selettive trattiene dal vino gli ioni di bitartrato di potassio e bitartrato di calcio. Le resine trattengono quindi i Sali e mantengono un pH acido del vino o del mosto. Al termine del ciclo di filtrazione le resine vengono rigenerate e lavate per eliminare i Sali trattenuti ed essere pronte per un nuovo ciclo di filtrazione. Tale processo è alternativo e meno costoso rispetto ai tradizionali processi di stabilizzazione a freddo e consentono inoltre di trattare in tempi brevi volumi maggiori di prodotto senza aggiungere prodotti chimici o modificarne le proprietà organolettiche. Gli impianti della serie TK sono pensati per un funzionamento continuo con 2 colonne di filtrazione una in lavoro e la seconda in stand-by per consentire un ciclo continuo di filtrazione.  Tutti i materiali utilizzati sono idonei ad uso alimentare e possono essere completamente automatici o manuali.

Vantaggi:

  • Riduzione costi energetici
  • Assenza di additivi o di pre-trattamenti
  • Nessuna alterazione delle caratteristiche del vino (pH, acidità, temperatura, gusto, ecc ...)
  • Trattamento graduale personalizzato per ogni tipologia di vino

Settori di applicazione:

IMPIANTI DI DILUIZIONE DELL’ACIDO SOLFORICO serie FORM

produzione automatica di acido solforico diluito a varie densità partendo da un concentrato al 98%

Impianti di diluizione dell’acido solforico concentrato al 98% per la produzione automatico in continuo o a batch di soluzioni diluite con titoli di acido diversi. Tali impianti trovano applicazione maggiormente nei settori industriali per la produzione di batterie al piombo acido e chimico-farmaceutico. I diluitori della serie FORM sia in continuo che a batch sono completi di: pompe di dosaggio, scambiatori di calore, serbatoi di stoccaggio, chiller di raffreddamento, misuratore in continuo della densità dell’acido, e strumenti di misura e controllo. I diluitori della serie FORM danno la possibilità di decidere: ricette, densità e  volumi di acido richiesti. I diluitori continui sono in grado di produrre acido a varie densità ad una portata oraria compresa tra 1000 e 4000 lt/ora.

Vantaggi:

  • Produzione di acido diluito con diverse densità
  • Produzione continua o a batch di acido diluito
  • Riduzione tempi di preparazione
  • Riduzione dei costi di trasporto dell’acido
  • Possibilità di decidere ricette, volumi e densità prescelta

FORNO DI ASCIUGATURA SOTTOVUOTO serie V-DRY

Sistema di asciugatura sottovuoto VS-DRY.

Il sistema di asciugatura sottovuoto sviluppato da SAITA è pensato per migliorare la qualità e l’efficienza dell’asciugatura di particolari metallici prodotti da lavorazioni quali: galvanica, lavorazioni meccaniche, lavaggio ad ultrasuoni e lavametalli.

Il sistema VS-DRY utilizza la tecnologia del sottovuoto per eliminare l’acqua o l’umidità residua dei pezzi metallici. Il vantaggio del sottovuoto risiede nella possibilità di fare evaporare e quindi di rimuovere l’umidità in condizioni di temperatura inferiori rispetto ai tradizionali forni di asciugatura. In questo modo i tempi del ciclo di asciugatura si riducono considerevolmente ottenendo al tempo stesso un risultato migliore soprattutto per pezzi metallici con interstizi o fori ciechi. L’impianto si compone di una camera cilindrica (o a forma di parallelepipedo su richiesta) in cui vengono posizionati i pezzi metallici su cesto o telaio. La camera è provvista di sistema di chiusura oleodinamico a tenuta. Il posizionamento dei cesti o dei telai può essere operato a mano oppure su richiesta del cliente automatizzato con sistema di trasferimento a carro auto operatore.

Vantaggi:

  • Eliminazione dell’umidità o dell’acqua residua
  • Eliminazione macchie o aloni
  • Asciugatura fori ciechi
  • Riduzione tempi di asciugatura
  • Riduzione del consumo energetico

TRATTAMENTO ACQUE CONTAMINATE DA SOLFATI serie DESULFATE

Processo chimico-fisico innovativo per la depurazione di acque contaminate da solfati e metalli pesanti.

SAITA da sempre è attenta alle problematiche ambientali dei propri clienti nei più diversi settori industriali quali: produzione di batterie, decapaggi, ossidazioni anodiche, ecc…
La depurazione di acque reflue contaminate da Solfati e metalli pesanti da molti anni rappresenta un problema di difficile soluzione. Da tale problematica nasce il processo DESULFATE studiato e sviluppato da SAITA dal 2012. Il processo Desulfate  prevede l’utilizzo di un trattamento chimico-fisico tradizionale con l’aggiunta di un additivo chimico speciale il D50. Il processo prevede infatti l’ alcalinizzazione delle acque reflue con latte di calce e l’additivazione del D50.  Tale processo viene di volta in volta studiato ed aggiustato in base alle caratteristiche delle acque reflue da depurare. In casi particolari è possibile realizzare lo scarico zero delle acque ottenendo alla fine del processo acqua depurata con caratteristiche simili all’acqua di acquedotto e quindi riutilizzabile nel processo produttivo. Il processo Desulfate viene realizzato in continuo con portate orarie influenti da 500 a 20.000 lt/ora o a batch.

Vantaggi:

  • Abbattimento dei solfati <500 mg/lt
  • Scarico zero
  • Abbattimento dei metalli pesanti disciolti

I NOSTRI PRODOTTI

Soluzioni impiantistiche personalizzate